errori di investimento

Alcuni Errori di Investimento Comuni e Come Evitarli

A chi non è mai capitato di commettere errori di investimento? Ti è mai capitato di comprare un’azione nel momento sbagliato e non riuscire a gestire il tuo investimento? Magari hai comprato una azione perchè credevi che sarebbe salita e subito dopo che l’hai acquistata ha iniziato a scendere. E magari mentre scendeva sentivi che stavi accumulando sempre più le perdite e diventavi nervoso.

Vediamo adesso come gestire gli errori di investimento e restare sereno.

Chiunque abbia mai investito in borsa ha commesso errori. Solo chi sta fermo non ne commette

Come Marco ha commesso numerosi errori di investimento

Marco è un uomo (immaginario, ma la storia che leggerai è comune a molti) che ha acquistato 100 azioni di Eni SPA a fine gennaio 2020 pagando ognuna 13,04 euro. La sua motivazione era semplice: “Il prezzo è sceso molto, quanto in basso può scendere ancora?” “Se non lo compro e sale di nuovo, perdo un’occasione”.

Le azioni restano su quel livello di prezzo per due settimane. Marco pensa: “Potevo comprarne anche qualcuna in più, stanno per spiccare il volo”

errori di investimento

In pochi giorni le azioni crollano a 6,59 euro. Marco ha un perdita potenziale di oltre il 50% del suo investimento in ENI. Ora sente di aver probabilmente commesso un errore e di aver fatto un investimento totalmente sbagliato. Questo gli crea molta tensione perché ora sta subendo una  forte perdita ma dice a se stesso: “Non possono valere cosi poco, Eni è una grande azienda. Devo tenere duro e uscirò in pari una volta che il prezzo sarà salito a 13 euro”.

errori di investimento

Successivamente le azioni risalgono a 9,82. È un bel balzo in avanti da 6,59: circa il 50%. Se Marco decidesse di uscire adesso avrebbe una perdita ma riuscirebbe a contenere i danni. Il prezzo gli sta dando un’opportunità.  Ma Marco non è disposto ad uscire a 9,82, ed è convinto che il titolo si riprenderà definitivamente. A questo punto, credendo che il titolo stia per risalire, acquista altre 100 azioni.

errori di investimento

Purtroppo questo non succede e il titolo scende a 5,99 euro. Marco non ce la fa più a gestire la tensione e si da dello stupido per aver acquistato altre 100 azioni.

Decide di vendere le sue azioni e finirla lì. Dopo un po’ le azioni risalgono un po’ e si da ancora di più dello stupido per non aver aspettato. Avrebbe chiuso in perdita ma avrebbe limitato i danni.

Chissà se vedendo le azioni risalire un po’ avrebbe davvero chiuso ed accettato i suoi errori di investimento…

errori di investimento

Questa storia è frutto di fantasia, ma rispecchia molto fedelmente le azioni e la psicologia delle persone che decidono di investire in borsa in modo avventato. Se hai mai deciso di acquistare delle azioni sai sicuramente di cosa sto parlando.

Quali sono gli errori di investimento che ha fatto Marco?

Entrare a Mercato in modo Sconsiderato

L’unica motivazione del suo acquisto è che credeva che l’azione avesse raggiunto un punto minimo e da li potesse solo risalire. Pensava: “Eni è una grande società, una delle società italiane più importanti, non può valere cosi poco”.

In borsa c’è un vecchio detto, “Non prendere un coltello mentre sta cadendo”.

Quando un’azione ha iniziato il suo movimento verso il basso, le possibilità che continui a scendere sono maggiori che faccia una inversione e inizi risalire verso l’alto. Non esiste un “prezzo al quale dovrebbe quotare un’azione”, esiste solo il valore di mercato. I prezzi sono governati da emozioni e sentimenti, non si deve mai dimenticarlo.

Non avere Pazienza

Altro problema è la mancanza di pazienza. Immaginiamo che Marco avesse avuto più pazienza e avesse aspettato che le azioni scendessero ancora e che gli dessero un segnale di inversione del trend per acquistarle. Avrebbe guadagnato circa il 50% in poche settimane. 

Non bisogna mai andare contro il trend. Se i mercati stanno andando giù si deve avere pazienza. Cercare sempre di operare in base al trend di mercato è una delle prime regole. Se il trend è negativo e vogliamo acquistare semplicemente non dobbiamo farlo.

Dobbiamo aspettare.

Non avere uno Stop loss o un Target

Spesso le emozioni delle persone fanno prendere decisioni irrazionali: “Esco non appena torna a 13 euro”. Il fatto è che nel mercato nessuno sa che Marco ha acquistato a 13 euro. Quello è un prezzo che ha un valore simbolico solo per lui e per nessun altro. E non c’è un motivo per il quale il prezzo dovrebbe tornare sui 13 euro.

Le persone investono senza avere un obiettivo. Se le azioni aumentano del 20% in 1 mese, potrebbero anche pensare: “Se salisse al 50%, allora prenderò i profitti”. In questo modo sono offuscate dall’avidità e non portano a casa un guadagno certo.

Le persone inoltre non vogliono subire perdite, vogliono solo profitti. Una volta che i prezzi vanno contro di loro, non sono pronti a uscire con una piccola perdita. Vogliono indietro tutti il loro denaro. Poi i prezzi continuano a scendere e la perdita diventa sempre più grande, sia dal punto di vista economico che da quello della tranquillità mentale

Si investe per avere ragione o per fare soldi? Qual è il vero obiettivo? Deve essere fare soldi! Quindi non bisogna stare male se si sbaglia qualche volta, succede a tutti. La cosa più importante è non lasciare che diventi una grande perdita.

Quando compri un’azione individua sempre un prezzo al quale uscirai e ammetterai di aver fatto una scelta sbagliata. Questo ti permetterà di andare avanti per scoprire una nuova opportunità. E imponi anche a te stesso che se arrivi a un certo livello di guadagno lo porterai a casa. Non essere troppo avido.

Ricorda: Il motivo principale di investire è guadagnare denaro, non cercare di dimostrare al mercato che sei nel giusto e che nessuno può farti del male. Tieni le tue emozioni e il tuo orgoglio a bada. Se ti sbagli, ti sbagli, accettalo, prendi una piccola perdita e cerca di scoprire nuove opportunità.

Conosci alcune regole e rispettale. Anche se stai investendo a lungo termine come 10-20 anni c’è una grande differenza tra avere un po’ di pazienza e rispettare alcune regole di base per investire e non farlo. Segui i suggerimenti di Conoscenza Finanziaria per diventare un Investitore migliore!

Scopri Conoscenza Finanziaria

Conoscenza finanziaria è un percorso che ha l’obiettivo di far conoscere alle persone le cose da sapere per poter avere una maggiore consapevolezza quando investono.

Sia che tu abbia a disposizione grandi o piccoli capitali poniti l’obiettivo di preservare ed accrescere il tuo capitale.

Seguendoci capirai come è possible diventare un investitore e realizzare i tuoi progetti. 

Seguici su Facebook, Youtube e Instagram

Richiedi una Consulenza Gratuita

Vuoi saperne di più sul mondo degli investimenti? Vuoi raggiungere i tuoi obiettivi finanziari? Vuoi analizzare un investimento che stai già facendo e capirne meglio gli aspetti? Per qualsiasi domanda tu abbia relativamente agli aspetti finanziari della tua vita OTTIENI CONSULENZA GRATUITA ED UNISCITI AL GRUPPO DEGLI INVESTITORI CHE SI FANNO AIUTARE DALLA CONOSCENZA FINANZIARIA

    Condividi questo articolo per diffondere la Cultura Finanziaria!

    WRITTEN BY

    Il mio nome è Domenico Varricchio. Sono un consulente finanziario. Prima di essere un consulente sono però un risparmiatore che ha capito che oggi è diventato fondamentale investire in modo corretto. Nello svolgimento del mio lavoro ho capito che, come me, sempre più persone necessitano di essere consapevoli di come funziona il mondo della Finanza e degli Investimenti. Ho deciso di creare Conoscenza Finanziaria per aiutare le persone a prendere le decisioni corrette per il loro futuro e quello dei loro cari

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *