Le Regole D’Oro

L'importanza dell'Orizzonte Temporale

L’investimento in una determinata categoria (asset class) è sempre legato al nostro orizzonte temporale.

Analizzando le oscillazioni dell’azionario ci accorgiamo che è rischioso investire in azionario dei capitali che mi serviranno solo tra un paio di anni: il mercato oscilla e se entro nel momento in cui inizia a scendere, tra due anni potrei addirittura dover chiudere in perdita. Diverso è il discorso dell’obbligazionario. Probabilmente in due anni avrò guadagnato, perché  questo asset ha oscillazioni minori e quindi è probabile che non chiuderò in perdita. Ma come spiegato in precedenza minori oscillazioni significano minor rendimento.

Quindi si deve essere consapevoli di una cosa: ad ogni obiettivo si deve legare un orizzonte di investimento. E ad ogni orizzonte va assegnata una certa esposizione in una data asset class. Questo perché nel breve è necessario puntare su asset class che oscillano poco, nel lungo invece si deve puntare su asset class che oscillano molto. 

Ogni Assett Class ha un proprio Orizzonte Temporale

Le azioni sono un investimento da fare se si vogliono vedere i frutti nel medio lungo termine. Orientativamente dai 5-10 anni in su. Le obbligazioni sono da preferire se si vuole investire sotto i 5 anni. L’oro è un investimento simile alle azioni: oscilla molto quindi è da preferire per orizzonti di investimento un po’ più lunghi. La liquidità, ovvero i titoli di stato con scadenza a breve termine, è da preferire nel caso necessito di soldi in un orizzonte temprale inferiore ai 2 anni.

Orizzonte-Temporale

Come Essere più Sereni quando si Investe

È chiaro quindi che  se vogliamo rendimenti dobbiamo per forza esporci alle oscillazioni.  Non esiste categoria di investimento che sia esente dalle oscillazioni, anche quella meno rischiosa come i titoli di stato hanno degli anni in perdita.

Se è vero che ognuno ha una diversa tolleranza al rischio, in genere tutti sono intolleranti alle perdite. È scientificamente dimostrato che l’essere umano a parità di importo perso o guadagnato, prova una sensazione negativa quando perde anche 10 volte più forte rispetto a quella positiva per aver guadagnato la stessa cifra.

Un investimento in perdita può farci prendere dal panico e farci fare scelte sbagliate. È nella natura umana avere paura ( così come spiegato in Finanza Personale) e a causa della paura, spesso ci dimentichiamo che non dobbiamo farci prendere dalle emozioni e commettiamo gravi errori.

Quindi dobbiamo cercare un modo per diminuire la nostra paura, in modo da essere più tranquilli e non fare errori nei momenti di panico che nei mercati ci sono almeno ogni 3-4 anni. Diminuire la nostra paura di investire si può fare e lo si fa diversificando. Diversificare significa dividere il proprio investimento totale in investimenti più piccoli di diversa natura. 

La cosa da sapere è che non è possible mai eliminare completamente il rischio qualsiasi investimento si faccia. Chi propone investimenti sicuri o non sa cosa dice o è in malafede. Pur non potendo eliminare il rischio con la diversificazione possiamo però ridurlo notevolmente. Il grafico seguente mostra come il rischio di perdita diminuisca all’aumentare delle asset class su cui investire. Esiste una relazione matematica inversa tra rischio e diversificazione.

Il Grande Segreto per Guadagnare

Diversificazione significa non incentrare il rischio solo su una tipologia di investimento. La diversificazione  aumenta il rendimento a parità di rischio. Più si diversifica e meno si è esposti al rischio.  Impiegare  il proprio capitale in un singolo investimento non è la scelta giusta. Sia per motivi psicologici come visto, ma anche x motivi probabilistici: se suddivido ho meno probabilità che un investimento che vada male condizioni pesantemente il mio capitale. Più diversifico quindi maggiormente riesco a slegarmi dall’andamento del singolo investimento e quindi anche nel caso questo abbia un ribasso incide poco sull’andamento complessivo del mio investimento.

Il grande segreto per godere dell’andamento positivo dei mercati senza essere legati troppo al singolo investimento è quindi la diversificazione. Diversificare ha come risultato accrescere il proprio capitale diminuendo i rischi. Ci sono molti modi per investire diversificando, vediamo come Valutare gli Investimenti

Investire significa avere le probabilità dalla propria parte

Nessuno può prevedere l’andamento dei mercati, sia che questo sia il mercato immobiliare, azionario, delle obbligazioni, dell’oro o dei titoli di stato. Ma se si conoscono le regole dell’andamento dei mercati e si pianifica in maniera corretta si può riuscire a ottenere un ottimo ritorno per i propri investimenti.

E' importante avere un preciso orizzonte temporale

La diversificazione diminuisce il rischio

Investire non significa scommettere: si deve pianficare con cura tutto l'investimento

Richiedi una Consulenza Gratuita

Vuoi saperne di più sul mondo degli investimenti? Vuoi raggiungere i tuoi obiettivi finanziari? Vuoi analizzare un investimento che stai già facendo e capirne meglio gli aspetti? Per qualsiasi domanda tu abbia relativamente agli aspetti finanziari della tua vita OTTIENI CONSULENZA GRATUITA ED UNISCITI AL GRUPPO DEGLI INVESTITORI CHE SI FANNO AIUTARE DALLA CONOSCENZA FINANZIARIA